Hai trovato finalmente la casa dei tuoi sogni e non vedi l’ora di arredarla? Ci sono tante cose da fare una volta comprata una casa. La ricerca degli arredi giusti, la scelta dei colori e degli accessori, ma prima di tutto bisogna definirne lo stile. E allora, come scegliere lo stile per una casa appena acquistata? Scoprilo nella nostra guida!

come scegliere lo stile per una casa appena acquistata

Comprare una casa è sempre una gioia oltre che a rappresentare un enorme investimento per il proprio presente ma anche per il futuro.

Con l’aumento dei costi in generale, tra cui anche l’affitto, riuscire a comprare una casa ci farà di certo sentire più tranquilli perché si tratta di un progetto che porteremo avanti e a lungo termine e non soltanto una spesa che, inizialmente, potrà sembraci parecchio dispendiosa.

Avere una casa di proprietà comporta enormi responsabilità, è vero, ma anche tante soddisfazioni e piccole libertà che in una casa in affitto non potevamo concederci.

A chi non è capitato di vivere in una casa ammobiliata e odiare lo stile d’arredo scelto dal proprietario di casa?

Sempre se in effetti lo avesse scelto davvero uno stile. In molte abitazioni sembra proprio che i mobili siano stati portati lì a caso!

Perché è importante scegliere lo stile d’arredo per la propria casa?

Lo stile d’arredo è una delle prime cose da definire dopo aver acquistato una casa. Un appartamento senza un proprio stile non ha personalità, e una casa senza personalità è anonima e poco accogliente.

Insomma, una casa senza uno stile d’arredo definito non ci farà mai sentire nostro quell’appartamento, anche se vi abbiamo speso una fortuna.

La scelta di uno stile d’arredo definito dipende da tanti fattori. Senza dubbio influiscono i nostri gusti e le passioni che ci caratterizzano. Nella casa di persone creative troveremo uno stile eclettico, per esempio.

Non conosci bene gli stili d’arredo e non hai la minima idea di quale potrebbe rappresentarti meglio? Su Glamcasamagazine.it troverai tutto quello che c’è da sapere sull’arredamento e l’interior design, e ovviamente ogni particolare sugli stili d’arredo da conoscere e poter scegliere per la tua casa.

Come scegliere lo stile d’arredo per una casa appena acquistata

scegliere lo stile d'arredo per casa

Hai spulciato un po’ per capire quale stile potrebbe rappresentarti meglio?

Per scegliere lo stile d’arredo che potrebbe fare al caso tuo, pensa a cosa ti piace, ai colori che ti fanno stare bene e ai materiali che ti piace guardare e toccare, e a quelli che ti danno la sensazione di “casa”, di comfort e accoglienza.

Il gusto personale: sei un tipo romantico o grintoso?

arredamento stile shabby chic

Il gusto personale è un ottimo decisore per scegliere uno stile. Sei un tipo romantico? Lo stile shabby chic potrebbe essere quello che fa per te.

Delicato e caratterizzato da colori tenui e tonalità pastello, viene preferito da chi vuole dare alla propria casa un’atmosfera sognante.

Sei invece una persona grintosa che ama le geometrie forti e i colori pieni? Il tuo stile è senza dubbio l’industrial, materico e di carattere. Entrambi i due stili sono originali e di tendenza.

Le passioni: sei un tipo più serioso o stravagante?

arredamento stile classico

Le nostre passioni aiutano tanto a scegliere lo stile più adatto.

Se amiamo l’arte, disegnare, o suonare uno strumento, preferiremo una casa che sia accogliente, ma con arredi colorati e dal design estroso, che stimoli la nostra creatività e ci faccia sentire liberi. La scelta migliore? Uno stile ecclettico e accattivante farà al caso nostro.

Amiamo invece rilassarci con una buona lettura e lasciarci avvolgere dal profumo di candele aromatiche?

Il consiglio è puntare tutto sullo stile boho chic. Se invece amiamo l’eleganza e tutto ciò che è esclusivo, da provare e di certo lo stile classico, dal fascino intramontabile e sempre più scelto anche dalle giovani coppie.

Piccolo consiglio, per personalizzare ancora di più la propria casa, indipendentemente dallo stile, affidati a un arredamento su misura, pratico ed esteticamente ad alto impatto.

Come è fatto il tuo appartamento?

Un altro modo per scegliere uno stile d’arredo e non sbagliare è anche studiarsi bene il proprio appartamento e quindi tener presente tutte quelle caratteristiche che riguardano l’aspetto, la struttura ed i metri quadri calpestabili.

Si tratta di una casa grande o piccola? Un suggerimento. Se siamo affascinati dallo stile industrial ma la nostra casa è piccola, possiamo fare in questo modo.

Ispirarci sì allo stile industrial va bene, ma declinarlo verso un’estetica meno carica e puntando sullo stile urban chic che è proprio un mix tra l’industrial e un design più ricercato e metropolitano.

O ancora, sarà per esempio difficile arredare una casa molto grande con uno stile semplice e omogeneo come lo stile minimal.

Meglio puntare su qualcosa di più strutturato come lo stile contemporaneo e ovviamente lo stile industrial. Quest’ultimo trova massima espressione proprio in loft e case spaziose a pianta aperta.

Stili d’arredo più gettonati

Quali sono gli stili d’arredo più gettonati? Se vuoi sfoggiare uno stile iconico nella tua casa appena acquistata, oltre che a tutte quelle caratteristiche già citate, dovresti conoscere anche gli stili più amati e del periodo.

Ami stupire? Lo stile eclettico è uno dei più scelti. Se ami la semplicità e gli arredi di tendenza, gioca con lo stile moderno e divertiti ad abbinare accessori decor irresistibili, come le carte da parati alle pareti del tuo open space.

Ai già menzionati stili industrial, minimal e boho chic, non possiamo dimenticare di aggiungere lo stile vintage, uno dei più versatili e originali per ogni tipologia di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.